Img. 003
SEMINARIO “GRANDI EVENTI” OCCASIONE DI VALORIZZAZIONE E PROMOZIONE. QUALI RICADUTE SUL TERRITORIO?

5 novembre 2011- Lingotto Fiere,Torino

02.1_Seminario 5 Novembre 2011Nel corso del 2011, l’associazione culturale “CXI – Conservare per Innovare” ha promosso un’iniziativa dal titolo “Cantierando 2011 nel Risorgimento – percorsi alla scoperta dei cantieri di restauro per il 150° dell’Unità d’Italia”, impegnandosi ad offrire un contributo per la promozione del nostro patrimonio, creando occasioni per approfondire la conoscenza, l’organizzazione e lamission di alcuni dei principali siti sia, pubblici che privati, inseriti negli appuntamenti delle celebrazioni del 150°.

I “grandi eventi” sono un’occasione straordinaria di valorizzazione e promozione del territorio, con ricadute di vasta scala sul sistema economico di un’intera regione.

Il 150° dell’Unità d’Italia ne è l’esempio più recente: Torino ed il Piemonte, con una sapiente regia, sono riusciti a creare sorprendenti occasioni di richiamo di pubblico e cassa di risonanza degli investimenti fatti per il restauro, la valorizzazione e la promozione del nostro patrimonio, strategia che indubbiamente ha generato opportunità per l’intero sistema “Cultura” ed ha contribuito ad  alimentare quel processo virtuoso piemontese che è stato denominato “crescita creativa”.

Ora, che le celebrazioni del Centocinquantesimo si stanno concludendo, si analizzano i primi bilanci dello straordinario evento e  ci si interroga su come sia possibile mantenere accesi i riflettori sul nostro territorio.

Abbiamo pensato di incontrare a DNA.Italia alcune delle maggiori istituzioni culturali Piemontesi perché ci portassero la loro esperienza di quest’anno all’insegna del tricolore e  per guardare al futuro………

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

 ______________
CONVEGNO: “FINANZIARE LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI. SINERGIE TRA COMMITTENZA, IMPRESA ARTIGIANA E FORME ASSOCIATE“. 26 Novembre 2009 – Lingotto Fiere, Torino

01_Convegno 26 Novembre 2009L’Associazione ha organizzato, con CNA Piemonte ed il Consorzio San Luca,  il convegno “Finanziare la Valorizzazione dei Beni Culturali”, patrocinato dalla Regione Piemonte,  e dalla Provincia di Torino.  Ci si propone, in tale occasione, di stimolare la riflessione sull’importanza, anche in momenti di ristrettezze economiche e finanziarie, quali quelli che stiamo attraversando, della conservazione e valorizzazione dei  nostri beni culturali……..
…..di tutti, anche quelli che solo perché meno noti e non inseriti in efficaci circuiti di promozione e comunicazione sono considerati minori.

Il sostegno  alla conservazione, alla manutenzione continua ed alla valorizzazione   rappresentano, oltre che segno di responsabilità e civiltà nei confronti del nostro  patrimonio da tutelare e delle generazioni future, valore che può generare valore, fonte di occupazione per professionisti  di eccellenza che vi dedicano con passione, ricerca e formazione continua entusiastiche energie.
Nel nostro territorio si continuano a scoprire interessanti Beni culturali, ogni restauro ci riserva sempre grandi emozioni, e diventa  una piccola conquista, bisogna riuscire a creare gli strumenti finanziari che possano aiutare committenti, professionisti ed imprese a continuare ad alimentare questo processo  di recupero, conservazione e  valorizzazione del territorio.

Quali opportunità di finanziamento esistono per Enti locali, Enti ecclesiastici, e proprietari di beni vincolati che non vogliono abbandonare il proprio patrimonio al degrado, bensì renderlo fruibile alla collettività?

L’Italia è stata definta in un numero del National Geografic monografico dedicato al nostro Paese “The nativ land to us all”… l’unico turismo che resiste in Italia è quello dei Beni Culturali perché sono …beni non de localizzabili.
Il contributo di esperienze imprenditoriali e quello dell’associazionismo possono costituire un’esperienza indispensabile da affiancare al ruolo delle istituzioni in un processo che concretizzi questa  importante e strategica finalità.

INVITO ALLA CONFERENZA