L’orto romano, realizzato presso i resti dell’anfiteatro del parco archeologico di Augusta Bagiennorum, si è ispirato alla tradizione romana dei giardini con scopo utilitaristico del I-II secolo a.C., dedicati alla coltivazione di ortaggi, frutta ed erbe aromatiche, utili per la vita domestica della casa. L’orto segue il “modulo” romano, di forma quadrangolare, con superficie di circa 100 mq, riscontrato soprattutto dagli scavi di Pompei. E’ stato suddiviso in quattro settori regolari, coltivati con ortaggi, piante officinali e aromatiche, cereali e piante da frutto, separati a loro volta da vialetti in terra battuta. Al centro è presente una pergola di vite su pali in castagno (jugatio compluviata – ad imitazione del compluvium, tipico tetto delle case romane aperto al centro), di dimensione tale da creare una zona ombreggiata di seduta che evoca il rituale romano di consumare il pranzo su triclini posti all’aperto.

L’individuazione delle specie botaniche e delle colture è stata condotta con criterio filologico, in base agli studi condotti a Roma e Pompei su giardini coevi (I-II secolo a.C.), dal confronto con trattati di agricoltura di autori classici e dalle analisi scientifiche archeobotaniche, eseguite durante l’ultima campagna di scavi presso l’anfiteatro.

Enti del raggruppamento: Ente di gestione del Parco Naturale del Marguareis (committente e cofinanziatore), Comune di Bene Vagienna (proprietario del bene e cofinanziatore).

DIARIO DEL PROGETTO n.1 a cura dell’Associazione Culturale Conservare per Innovare: Parco archeologico di Augusta Bagiennorum: corte interna della “Cascina Ellena”. Realizzazione di GIARDINO DELLA CASA ROMANO

Alta Sorveglianza: Soprintendenza Archeologia del Piemonte

Impresa appaltatrice: ROAGNA VIVAI s.n.c. – Cuneo

Grazie a questo giardino, il comune di Bene Vagienna è stato insignito del premio “La città per il verde”. La cerimonia di assegnazione del Premio “La Città per il Verde” si è svolta giovedì 10 novembre alla Fiera Ecomondo a Rimini.

2016-11-11_premio-citta-per-il-verde_targa

Motivazioni del premio

  • Progettisti Arch. Mirna I. Colpo, Arch. Marialuce Reyneri di Lagnasco
  • Consulenze Prof.ssa Rosanna Caramiello (Ordinario di Botanica Ambientale e Applicata presso l’Università di Torino), Prof.ssa Annamaria Ciarallo † (Responsabile del Laboratorio di ricerche archeo-ambientali della Soprintendenza Speciale di Napoli e  Pompei)
  • Proprietà  Comune di Bene Vagienna
  • Gestione  Ente di gestione del Parco Naturale del Marguareis (RUP - Dott.ssa Patrizia Grosso)
  • Le Terre dei Savoia http://www.visitterredeisavoia.it/it/progetti/essenza-del-territorio/